Le erbe per curare gengive infiammate mal di denti e alitosi

halitosis

Molti vegetali, sotto forma di infuso, di decotto o anche di semplice succo, costituiscono un mezzo efficace per curare gengive infiammate mal di denti e alitosi.

Decotto di biancospino
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 2 grammi di frutti secchi di biancospino e fate bollire per 15 minuti. Per curare le gengive infiammate fate sciacqui e gargarismi.

Infuso di basilico
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 6 grammi di foglie o di sommità fiorite secche di basilico e lasciate in infusione per 15-20 minuti, quindi filtrate con un colino. Per purificare l'alito fate sciacqui e gargarismi più volte al giorno.

Tintura di cannella
Fate macerare per 8 giorni 20 grammi di corteccia secca di cannella in 100 grammi di alcol di 70°. A gocce, in un bicchiere d'acqua, fate sciacqui più volte al giorno per le gengive infiammate.

Cataria
Per attenuare il mal di denti masticate delle foglie fresche di cataria. Questa particolare proprietà della cataria è dovuta all'azione fortemente vasocostrittrice del mentolo e dei suoi omologhi presenti nelle sue sommità fiorite e nelle foglie.

Cedrina
Per pulire denti e gengive e deodorare l'alito sfregateli con delle foglie fresche di cedrina.

Decotto di cinquefoglio
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 6 grammi di radici secche di cinquefoglio e fate bollire per 5 minuti. Per attenuare il mal di denti fate degli sciacqui.

Decotto di cumino dei prati
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 5 grammi di frutti secchi di cumino dei prati e fate bollire per 15 minuti. Per purificare l'alito fate sciacqui e gargarismi.

Infuso di finocchio
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 2 grammi di frutti secchi di finocchio e lasciate in infusione per 15-20 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Per purificare l'alito fate sciacqui e gargarismi

Infuso di garofano
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 1-2 chiodi di garofano, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Per purificare l'alito fate sciacqui e gargarismi

Tintura di garofano
Fate macerare per 8 giorni 20 grammi di chiodi di garofano (sono le gemme floreali essiccate dell'Eugenia cariophyllate) in 100 grammi di alcol di 70°. Per attenuare il mal di denti mettete alcune gocce in mezzo bicchiere di acqua preferibilmente tiepida e fate sciacqui e gargarismi.

Liquirizia
Per schiarire la voce e migliorare l'odore dell'alito masticate della radice di liquirizia.

Succo di lampone
Schiacciate in un mortaio o frullate dei frutti di lampone, versate la polpa ottenuta su una tela bianca pulita a trama molto fine e strizzatela in modo da spremere il succo. Per questa operazione potete utilizzare anche una centrifuga. Utilizzate il succo eventualmente diluito con acqua per fare sciacqui e gargarismi per le gengive irritate e facili a sanguinare.

Tintura di mirtillo
Fate macerare per 15 giorni 20 grammi di frutti secchi di mirtillo in 100 grammi di alcol di 80°.
Per le gengive irritate e fragili fate sciacqui e gargarismi con 10-20 gocce diluite in un bicchiere d'acqua.

Infuso di malva alcea o silvestre
Portate all'ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 5 grammi di foglie o sommità fiorite secche di malva alcea
silvestre, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti, quindi filtrate con un colino fitto.
Per attenuare il mal di denti fate sciacqui e gargarismi più volte al giorno.

Decotto di nespolo
Portate all'ebollizione 100 grammi di acqua, unitevi 4 grammi di foglie fresche di nespolo e fate bollire per 15 minuti. Cura le gengive fragili.

Polpa di prezzemolo
Frullate delle foglie fresche di prezzemolo oppure pestatele in un mortaio in modo da ottenere un composto il più possibile omogeneo. Per calmare prontamente il mal di denti mescolate la polpa di prezzemolo, con olio e sale e applicatela direttamente nella cavità del dente o nell'orecchio corrispondente alla parte dolorante.

Decotto di quercia
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua unitevi 3 grammi di corteccia secca di quercia e fate bollire per 15 minuti. Per rassodare le gengive fate sciacqui e gargarismi.

Decotto di rovo
Fate prendere l'ebollizione a 1 grammi di acqua, unitevi 5 grammi di foglie secche di rovo e fate bollire per 15 minuti. Per le gengive molli e sanguinanti fate sciacqui e gargarismi.

Infuso di salvia
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 4 grammi di foglie secche di salvia, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Per le gengive irritate e sanguinanti fate sciacqui e gargarismi; per pulire i denti (e purificare l'alito) sfregatevi le foglie fresche di salvia.

Decotto di sanguinello
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 3 grammi di frutti secchi di sanguinello oppure 4 grammi di corteccia secca e fate bollire per 15 minuti. Per le gengive infiammate fate sciacqui e gargarismi.

Decotto di sclarea
Fate prendere l'ebollizione a 100 grammi di acqua, unitevi 6 grammi di sommità fiorite secche di sclarea e fate bollire per 15 minuti. Per lenire le gengive ulcerate fate degli sciacqui.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails